Ne vale davvero la pena!

28.09.2022

Con il netto rifiuto dell’iniziativa sull’allevamento intensivo da parte del 63% e l’accettazione di stretta misura dell’AVS 2021, lo scorso fine settimana il popolo svizzero ha dimostrato ancora una volta che il buon senso ha il suo posto nel nostro paese.

Possiamo solo sperare che il chiaro risultato in riguardo all’iniziativa sull’allevamento intensivo inneschi uno o due processi di riflessione nel partito avversario. Un risultato altrettanto chiaro è stato raggiunto di recente anche dal Consiglio degli Stati, che ha approvato una soluzione di compensazione in caso di epidemia per le aziende di lavorazione della carne con 26 voti favorevoli, 10 contrari e 4 astensioni; la prosecuzione in Consiglio nazionale seguirà probabilmente nel corso dell’anno. Tuttavia, tali risultati non si ottengono così su due piedi. Si realizzano solo se innumerevoli collaboratori in parlamento e in tutto il paese lavorano per convincere i destinatari dei rispettivi messaggi. A nome dell’UPSC, desideriamo esprimere un sincero ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato, anche nella consapevolezza che tale impegno continuerà ad essere richiesto!

Ma ci sono anche grandi successi da segnalare nel campo dell’istruzione! Ad esempio, nel contesto del «Futuro Portatore 2022», dove Richard Felder (Entlebuch), Edi Lüthi (Hausen, AG) e Nicolas Kraus (Thalwil) erano tra i tre candidati. Quest’ultimo è stato nominato «Formatore Professionale dell’Anno 2022» nella categoria degli macellai-salumieri. Congratulazioni a tutti! L’UPSC desidera inoltre congratularsi con tutti i partecipanti ai campionati svizzeri, nonché con tutti coloro che sono coinvolti negli SwissSkills, i campionati svizzeri delle professioni che si sono svolti a Berna all’inizio di settembre. Vogliamo congratularci con Maurus Inauen (Appenzello) come nuovo campione svizzero, Silvio Hinrichs (Stein, AR) per il secondo posto e Riccardo Catelli di Solbiate con Cagno (Italia) per il terzo posto. Con il loro coraggio e il loro impegno, sono riusciti a presentare la creatività e la versatilità delle professioni del settore della carne a un vasto pubblico, promuovendo così ulteriormente l’immagine della professione in modo positivo!

Come dimostrano tutti gli esempi sopra citati – e questo con diretto riferimento all’editoriale del numero 17 – non sono le dichiarazioni di intenti, ma gli impegni concreti di tutti noi a farci progredire come industria – e questo paga davvero! (da)

Ivo Bischofberger, Presidente
Ruedi Hadorn,  Direttore

 
 
 
 
 

Unione Professionale Svizzera della Carne UPSC · Sihlquai 255 · Casella postale · 8031 Zurigo · Tel. +41 44 250 70 60 · Fax +41 44 250 70 61 · info(at)sff.ch

Swiss Meat People